LEGO® – 80030 – Monkie Kid’s Staff Creations – Recensione

LEGO®  – 80030 – Monkie Kid’s Staff Creations – Recensione

Oggi vi presentiamo in dettaglio il più piccolo dei set della serie LEGO Monkie Kid in uscita il prossimo 1 gennaio.

Partiamo subito dicendo che, contrariamente a quanto ipotizzavamo quando sono uscite le prime immagini di queso set, non si tratta di un modello alla Creator 3×1, bensì di tre modelli veri e propri e ben distinti. Ovvero, nel box troveremo tre pacchetti e con ognuno dei quali è possibile realizzare una costruzione indipendente dalle altre.

Ma partiamo subito con l’esame esterno della scatola. Riporta tutte le caratteristiche della serie e le immagini dei tre veicoli che si possono costruire.
All’interno troviamo tre buste, tre libretti di istruzione e, grazie alla presenza di pezzi stampati, nessun foglietto di adesivi.

La costruzione
Aperta la prima busta, al suo interno troviamo le due minifigure del protagonista. Una versione ragazzo, l’altra in quella scimmia.
I pezzi contenuti nel sacchetto 1 permettono di costruite una piccola autovettura, una monoposto da corsa, con i colori rosso tipici del personaggio: rosso, giallo e azzurro. Questi sono i colori del bastone di Monkie Kid, perché nella storia, è proprio il bastone magico del personaggio a trasformarsi per aiutare il protagonista.
E proprio nell’ultimo passaggio possiamo aggiungere davanti e dietro la vettura, i pezzi che riproducono il bastone.

La seconda busta, invece, permette la costruzione di un piccolo aereo. Anche in questo caso i colori sono i consueti e la costruzione è semplice e veloce.
Una volta terminata la costruzione del velivolo, come nel precedente, si possono aggiungere i pezzi a riproduzione delle estremità del bastone.

Ultima busta è quella che permette di realizzare il mecha di Monkie Kid: un robottone da combattimento in cui inserire il protagonista per aiutarlo nelle sue battaglie. Stessi colori, stesse caratteristiche. In questo caso il mecha è equipaggiato con una pistola spara tile round 1×1 e con il solito bastone.

Giudizio finale
Si tratta indubbiamente di un piccolo set, sia per dimensioni che per numero di pezzi, ma la soddisfazione è elevata in rapporto alle aspettative. Quando affronto un set piccolo come questo non posso certo attendere un’esperienza come la costruzione di un modulare o di un set di dimensioni maggiori. In questo caso, mi sono divertito e ho trovato dei pezzi nuovi, che non conoscevo ancora.
Il set uscirà il prossimo 1 gennaio ed avrà un costo di 29,99 Euro.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set.
Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.