LEGO® – 75314 – Shuttle di attacco The Bad Batch – Recensione

LEGO® – 75314 – Shuttle di attacco The Bad Batch – Recensione

Direttamente dall’ultima serie animata Star Wars ecco lo Shuttle d’attacco della Bad Batch. Il set è composto da 969 pezzi, 5 Minifigures e un droide Gonk per un prezzo complessivo di 99,99€. La costruzione consiste in 3 soggetti differenti: Lo shuttle, uno speeder color lime e uno speeder più grosso in DBG.

Le Minifigures sono molto dettagliate e ognuna impugna la propria arma, tutte differenti tra loro. Inoltre per due dei componenti della Bad Batch (Hunter e Tech) sono presenti dei capelli da alternare al classico elmetto.

Anche i due speeder sono diversificati tra di loro, quello più piccolo di colore lime e bianco presenta una struttura completamente nuova, mai vista prima in un qualsiasi altro set Star Wars. Lo speeder più grosso invece ha la stessa identica composizione di quello già visto nel set 75280 Clone Trooper della Legione 501, in questo caso cambiano solo i colori: si passa da un Blu + LBG del set 75280 a un Nero + DBG.

Lo Shuttle è composto di 3 colori principali: Il Sand Blue, il Nero e il DBG. Come le Minifigures anche l’astronave è particolarmente dettagliata, possiede due torrette frontali + una posteriore più piccola, il pezzo che copre l’abitacolo è completamente stampato e le coperture dei due motori posteriori si possono aprire e richiudere a piacimento.

Sotto alle ali sono presenti anche 2 Projectile Launcher a molla classici con il proprio proiettile a bar.

Ma la parte più interessante è proprio l’interno dell’astronave, oltre ad avere le due ali pieghevoli è possibile aprire completamente l’interno dello Shuttle. Dentro è possibile sistemare tutte le Minifigures della squadra al loro posto: 2 Nella cabina di pilotaggio e 2 nella stiva. Nella stiva si trova anche uno scompartimento apribile con all’interno un cassettone dove poter riporre tutte le armi del gruppo, capelli aggiuntivi esclusi è possibile sistemare in modo ordinato tutta la squadra all’interno dello Shuttle.

L’unico elemento che purtroppo non trova un suo posto è il droide Gonk, non è infatti possibile aggiungere anche lui all’interno dell’astronave o su uno dei due speeder.

In conclusione lo Shuttle della Bad Batch è un gradevolissimo set, molto giocabile, ricco di Minifigures e dettagli di vario tipo e come detto prima la possibilità di poter riporre tutta la squadra all’interno dell’astronave è una bellissima aggiunta che apprezzo sempre quando capita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.