Il nuovo Bricklink Designer Program: la scommessa è stata vinta

Il nuovo Bricklink Designer Program: la scommessa è stata vinta

Nel 2008 LEGO si è appoggiata alla piattaforma giapponese CUUSOO per le prime iniziative di crowdfunding, nel 2018 c’è stata una nuova campagna su Indiegogo che ha dato vita al progetto Forma e al set Koi.
Ora la Community Ideas, fucina di creatività e di opportunità, ha la propria piattaforma di crowdfunding su Bricklink.
La prima campagna per il nuovo BDP – Bricklink Designer Program è iniziata ieri ed è stata pianificata su 41 giorni, ma di fatto si è chiusa in poche ore.

Nel 2021 sono previste 3 campagne, la prima di luglio in corso e le prossime a settembre e novembre.
In ogni campagna sono proposti da 8 a 10 progetti, tra quelli che hanno raggiunto le 10.000 preferenze su LEGO Ideas.
I primi 5 progetti che raggiungono la soglia di 3.000 pre-orders, passano in produzione con l’obiettivo di realizzare 5.000 set.

Col senno di poi si può dire che si tratta di un’opportunità straordinaria, sia per i designers che hanno accettato le stringenti regole di LEGO Ideas pur di vedere realizzata la propria creazione, sia per la comunità di appassionati che possono accedere ad un numero interessante di set concepiti da altri Afol, senza che vengano stravolti i progetti originali, com’è accaduto per numerosi progetti Ideas divenuti set ufficiali in produzione.

Alla partenza della prima campagna di ieri, ha fatto scalpore il SOLD OUT del Castello nella foresta, il set che ha raccolto i pre-ordini più velocemente.
La campagna è partita alle 17.00 e alle 17.20 il castello non era più ordinabile in Europa, alle 17.30 era SOLD OUT.
Poco dopo era SOLD OUT anche il peschereccio.

Con le regole attuali ogni acquirente può pre-ordinare tutti i progetti proposti con un limite di 5 set per ogni progetto.
Probabilmente è stato dato un limite alto per favorire i pre-ordini perchè, senza un’esperienza pregressa, non era atteso un exploit così folgorante.

Visto il successo della prima campagna e la qualità delle prossime proposte, se il packaging dei set BDP sarà curato come per i precedenti Afol Designer Program, oltre ad essere ottimi e divertenti da costruire, i set BDP diventeranno una linea in edizione limitata molto interessante da collezionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.