LEGO® Technic DC – 42127 The Batman Batmobile

LEGO® Technic DC – 42127 The Batman Batmobile

Dimenticate le forme sinuose e le ali di pipistrello sulla fiancata della Batmobile dei film di Tim Burton. E anche quelle ruvide e spigolose della Tumbler dei film di Nolan. La nuova Batmobile del film di Matt Reeves, in uscita nel marzo 2022 ha le forme di una muscle-car e ricorda più una Chevrolet Camaro che quanto visto sino ad ora.
Il set LEGO Technic che oggi vi presentiamo, disponibile alla vendita da gennaio 2022, svela tutti i dettagli di questa incredibile vettura.

La scatola
La confezione della nuova Batman Batmobile è una scatola con una grafica sorprendentemente limitata. I loghi di Batman e DC sono riportati in rosso negli angoli inferiori, con le etichette LEGO e Technic che occupano molto più spazio. La fascia d’età indicata è 10+, un livello che ritengo corretto, poiché come spesso accade per i set Technic, qualche passaggio è leggermente complicato.
Il retro della scatola presenta una vista posteriore dell’auto, e alcune immagini che richiamano la funzionalità dei due mattoncini luminosi. Altre quattro immagini richiamano le dimensioni del set (45 cm di lunghezza) e mostrano l’interno, il cofano sollevabile e le portiere apribili.

La costruzione
All’interno della scatola ci sono nove buste numerate, una borsa contenente le gomme e i cerchioni delle ruote, un’altra borsa con i quattro parafanghi e un manuale di istruzioni di 260 pagine.
La costruzione del set è molto standard per un set Technic di questa scala. Non c’è molto nell’ingranaggio che possa ispirare i costruttori più esperti, ma è un ottimo set introduttivo per qualcuno che sta cominciando ad osservare con interesse questo tipo di costruzioni. 

Il primo step, come sempre riguarda la scocca del veicolo e il differenziale per le ruote posteriori. Mentre per quelle anteriori si comincia a realizzare l’impianto dello sterzo.

La seconda busta introduce molti pezzi più colorati e, soprattutto, i due mattoncini luminosi. Per questo set LEGO non ha seguito la strada degli sparatutto e dei lanciamissili, concentrandosi, invece, sulla luce esule sue affascinanti possibilità. Due ingranaggi premono così sulla clip di attivazione dei mattoncini luminosi giallo anteriore e rosso posteriore, che si trova proprio di fronte al motore costituito da un V-8. La costruzione dei pistoni è standard, ma migliorata un po’ dall’aggiunta di fiamme blu che purtroppo coprono i pistoni in movimento, rendendo questa caratteristica molto più difficile da osservare.

Le fasi successive della costruzione si concentrano sull’aggiunta della carrozzeria dell’auto. Per quanto riguarda la busta tre e la busta cinque è filato tutto liscio, ma per la quattro e la sei, ci sono state delle piccole complicazioni, poiché le istruzioni erano un po’ difficili da seguire. Per un paio di passaggi ho dovuto indossare gli occhiali da lettura, cosa che di solito con le istruzioni LEGO ancora non mi succedeva, e mmi è capitato di aver montato al contrario alcune parti, perché non era chiarissimo come andavano montate.

La griglia anteriore e il cofano sono entrambi molto interessanti da sia da realizzare che come effetto finale. Ho una perplessità riguardo alle fiamme azzurre sul cofano, considerando che il motore è montato nella parte posteriore della Batmobile… però fanno comunque un bell’effetto.

Anche le luci posteriori sono realizzate con una costruzione interessante. Si utilizzano spade laser rosse che portano un bellissimo effetto. Degni di nota sono anche i montanti che sostengono il tetto: l’uso di connessioni Technic ruotate significa che gli angoli possono essere un po’ “fuori standard” rispetto ad altri set LEGO, ma il telaio si incastra molto bene ed è sorprendentemente robusto. Notevoli anche le fiamme azzurre ne posteriore che ruotano all’avanzare dell’auto.

L’ultimo passaggio, prima del montaggio delle ruote, è dedicato all’interno. Il cruscotto, con i tre piccoli adesivi, ha il volante che non si collega alle funzioni di sterzo, così come avveniva nella LEGO® Technic 42126 – Ford F-150 Raptor. L’effetto è purtroppo mediocre e stona terribilmente l’axle azzurro al centro del volante. I sedili, invece sono davvero ben fatti.

Gli ultimi passaggi collegano le ruote e i coprimozzi e completano il rinforzo per l’area del finestrino anteriore.

Giudizio finale
Passato l’effetto di straniamento per una versione così particolare di una Batmobile, devo dire che ho apprezzato molto la sua realizzazione e che appena finita sono andato a riguardare il trailer del film per vedere quanto fosse stata accurata la realizzazione in mattoncini. L’effetto è buono e l’auto non sfigura affatto accanto alle versioni costose uscite precedentemente.
Il mattoncino luminoso nella parte anteriore fa un buon lavoro nell’illuminare l’area del cofano, ma l’attivazione è problematica. Non c’è una posizione “fissa” – devi raggiungere attraverso il parabrezza e tenere la leva per attivare la luce. Un interruttore esterno sul lato dell’auto sarebbe stato più tollerabile, ma così com’è, questa non è una caratteristica di gioco per chiunque abbia mani di dimensioni adulte. Quello rosso posteriore, invece, ha la possibilità di essere azionato e fissato, con la ruota posta sul tetto dell’auto che comanda anche lo sterzo.

Nel complesso ero un po’ dubbioso, ma trovo che sia un bellissimo set e un auto ben realizzata e che somiglia molto alla versione muscle-car del film. La costruzione, a parte le piccole difficoltà con i tiranti posteriori, è piacevole e soddisfacente. Per il prezzo che ha (verrà venduta a 99,00 Euro) e 1360 pezzi sono ottimi e non sfigura affatto accanto alle atre Batmobili, ben più costose e rifinite.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set.
Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.