LEGO® 10271 – “Fiat Nuova 500” Gialla – Recensione

LEGO® 10271 – “Fiat Nuova 500” Gialla – Recensione

Io, pur essendo un boomer, non sono abbastanza anziano da ricordare una grande diffusione di questo giallino. Mia mamma tra la fine degli anni ‘60 e la fine dei ‘70 ha posseduto una Fiat 500 (a onor del vero non la “Nuova”). Ma era rosso mattone.

Devo dire che è la prima auto Creator Expert che costruisco. Questa linea mi ha sempre appassionato ma pensare ai capitali da tirar fuori per mettermi la passo coi modelli ormai fuori di produzione (sì, sono uscito tardi alla mia “Dark Age”) mi ha fatto desistere dal seguirla e collezionarla. Quest’auto rappresenta un pezzo importante di storia del design italiano. Un oggetto iconico del Made in Italy, della bella vita. Impossibile non ricordarla anche in tanti episodi di Lupin III.

Costruendo il set, mi sono innanzitutto divertito e rilassato che è l’aspetto a cui attribuisco maggior importanza quando dedico del tempo a LEGO® visto che quest’ultimo è sempre poco e lo stress derivante dal semplice vivere è sempre alto. In secondo luogo, alcuni passaggi mi hanno positivamente stupito. Per esempio le fiancate che vanno rastremandosi dagli sportelli ai paraurti e che danno alla costruzione un aspetto bombato e filante.

Oppure il sistema di apertura della capote. Bella anche l’idea di lasciare gli hollow stud a vista sul pavimento dell’abitacolo senza ricoprirli con delle banali tile. Danno proprio l’idea dei tappetini in gomma di quegli anni.

Meravigliosi i sedili bicolore.

Sebbene sia un lavoro all’altezza della qualità progettuale LEGO, mi sento di poter dire che almeno una piccola cosa l’avrei aggiunta: nel cofano motore, che nella 500 è posteriore, avrei messo uno String with End Studs 11L Overall (ref. # x127c11) per limitarne il raggio di apertura.

C’è una cosa che, invece, mi lascia con un pò di amaro in bocca. Gli scudi dei cerchioni non rimangono fissi nella loro sede. Purtroppo si staccano con grande facilità.

Nota: nelle istruzioni c’è illustrato un pezzo diverso da quello effettivamente presente nel set. E si tratta della tile del cruscotto. Nelle istruzioni c’è il pezzo 98138pb010 ma il pezzo effettivamente presente è il 98138pb175. Nessuna paura. Va cmq bene per rappresentare il cruscotto.

Mi sento di promuovere in pieno questo set che mi ha permesso di passare un paio d’ore spensierate. Da avere.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set.
Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.