LEGO® 80108 – Tradizioni del Capodanno Lunare – Recensione

LEGO® 80108 – Tradizioni del Capodanno Lunare – Recensione

Anche quest’anno uno dei set più interessanti usciti nella prima metà dell’anno, è quello dedicato alle tradizioni del capodanno cinese.
Questo set 80108 è davevro particolare e, pur essendo in vendita da inizio gennaio, e relativo ad un peridoo dell’anno, ormai lontano, vi consigliamo di recupaeralo.
È indubbio che questi set siano principalmente rivolti ad un pubblico asiatico e spesso alcune delle caratteristiche che rappresentano ci sono sconosciute, ma sono, allos tesso tempo, set molto divertenti da costruire, con tante minifigure e che possono insegnarci qualcosa in più sull’affascinante mondo orientale.

La confezione

Entriamo nel vivo della recensione di questo 80108, un set davvero unico e diverso da qualsiasi cosa LEGO abbia mai fatto prima e lo possimao capire già dalla scatola. La livrea rossa tipica di questa serie di set e i caratteri cinesi, già ci fanno capire che questo sarà un set particolare. Le due immagini fronte/retro chiariscono immediatamente lka particolarità più evidente: il set può essere montato in due differenti modalità espositive, a piramide oppure a tutto tondo. 

All’interno della scatola troviamo sei libretti di istruzioni, un foglietto con diversi adesivi e sette buste con i pezzi.
Perchè sei libretti? Perchè il capodanno cinese è incentrato sulla famiglia e in questo modo LEGO ha progettato il set come un’esperienza “Costruisci insieme”. Così sei persone pottrebbero contemporaneamente costruire tutto quanto.
La costruzione

L’idea base del set è quella di realizzare sei piccoli moduli autosufficienti 8 x 8 x 8 utilizzati per ospitare le minifigure LEGO e dare un significato alle varie tradizioni che si svolgono durante la giornata del capodanno. Grazie ad un amico orientale siamo in grado di spiegarle tutte.

1) PULIZIE DI PRIMAVERA

Il primo minidiorma che ho costruito è Pulizie di primavera, che vede una coppia vestita con abiti arancioni abbinati, intenta a pulire un balcone in quello che è probabilmente il loro condominio.
Ci sono caratteri mandarini su ogni modulo, che descrivono la scena, e questo ha 除陳布新, che si traduce liberamente in “fuori con il vecchio e dentro con il nuovo”
È, infatti, consuetudine pulire la casa prima del primo giorno del capodanno lunare, e questa coppia è al lavoro per pulire l’esterno del loro appartamento, mentre un uccello bianco li osserva.
Ci sono piccoli dettagli divertenti, come i pantaloni appesi ad asciugare, un condizionatore d’aria e persino una cassa bianca con le parole 海鲜, (frutti di mare) usata come fioriera. 

2) ACQUISTO DI CIBO

Il modulo successivo si basa tutto su un’altra importante tradizione: quella della spesa alimentare per la cena del capodanno cinese, fatta in questo caso da un ambulante con le sue merci.
Le parole in mandarino 置辦年貸 si traducono liberamente in shopping per il Capodanno cinese.
È uno degli ambienti più basilari del set, ma ha alcuni dettagli accurati come alcuni Lap Cheong (ovvero delle salsicce cinesi) che pendono dalla parte anteriore e uno sprue di giocattoli su bastoncini e altri accessori.

3) REALIZZARE DECORAZIONI PORTAFORTUNA

L’ambiente successivo è tutto incentrato sulla tradizione di realizzare decorazioni di augurio per una buona fortuna. Per il capodanno cinese, è tipico realizzare ed esporre ogni sorta di decorazioni di carta, contenenti detti e frasi per propiziare nel modo migliore l’anno in arrivo.
Il testo applicato alla base 開門迎福 sipuò tradurre  in “aprire la porta per accogliere le benedizioni”
La decorazione di carta più importante e riconoscibile è il carattere Fu (prosperità), che viene tradizionalmente appeso a testa in giù.
Sulla porta c’è una poesia cinese che recita “La tigre di giada accoglie la primavera (il nuovo anno) con centinaia di industrie fiorenti”, il rotolo di destra del distico è liberamente tradotto in “Il bue d’oro vede il vecchio anno fuori con grano pieno in migliaia di fienili”. Il rotolo orizzontale del distico dice solo “Buona fortuna nell’anno della tigre”
In questa vignetta c’è un piccolo Easter Egg: ci sono alcuni pacchetti, con un adesivo che indica che provengono da Billund! (BLL è il codice per l’aeroporto di Billund!)
Un altra tradizione del capodanno cinese è l’albero di mandarino, dove vengono appesi i pacchetti rossi. I mandarini sono una caratteristica significativa durante il capodanno cinese poiché la parola cinese per mandarino è “kam”, che è l’omonimo di “oro” in cinese, e i mandarini vengono consumati e distribuiti come gesto di distribuirsi “oro” l’un l’altro .

4) STARE SVEGLI PER SUONARE IL NUOVO ANNO

La vignetta seguente vede una famiglia di 3 persone nel loro soggiorno, che sta alzata fino a mezzanotte per attendere il capodanno lunare!
Le parole cinesi applicate sulla base, 除夕守岁, si traducono vagamente in stare alzati fino a tardi la notte di Capodanno, una tradizione che si crede possa allungare la vita.
In questo modulo, entrambi i genitori guardano la TV alla vigilia di Capodanno: per passare il tempo, i canali TV di solito trasmettono programmi TV di varietà, con spettacoli di giochi e celebrità per intrattenere le persone fino allo scoccare della mezzanotte!
Possiamo notare che manca solo un minuto alla mezzanotte. Ma sembra che il padre si sia addormentato…

5) NONNI IN VISITA E BUSTE ROSSE

Il 5° modulo è forse una delle tradizioni più importanti del capodanno cinese: visitare i nonni.
Il testo 新春拜年 si traduce liberamente in Auguri di primavera.
Questa vignetta è come se fosse una continuazione del cenone di capodanno cinese (set 80101), dove il primo giorno del capodanno è consuetudine vestirsi di rosso e riunirsi a casa dei nonni paterni, per augurare loro un felice anno nuovo, e in cambio, i bambini e le persone non sposate di solito ricevono buste rosse o hong bao, piene di denaro come simbolo di buon auspicio.
Entrambi i nonni sono raffigurati qui seduti, mentre il figlio piccolo si avvicina a loro per augurare un felice anno nuovo, e intasca delle buste rosse, ma mi piace anche il LEGO regalo che i nonni hanno comprato per lui.
Da notare anche il dipinto tradizionale della Tigre, fatto in stile calligrafico appeso alla parete.

6) IL DIO DELLA PROSPERITÀ

Ultimo ma certamente non meno importante è il diorama dedicato a Caishe n, o Choy San, alias il Dio della Prosperità. Il testo 招财进宝 si traduce liberamente in ‘portare ricchezza e tesori’.Questa, credo sia la prima volta che LEGO descrive ufficialmente una divinità come una minifigure, e per di più sorprendente! Come puoi già vedere, il capodanno cinese è incentrato sulla prosperità e sul desiderio che la ricchezza aumenti, e il Dio della prosperità è un punto fermo in questo periodo dell’anno, poiché le preghiere che gli vengono rivolte sono per benedire le famiglie con ricchezza e prosperità.È circondato dall’oro, con lingotti d’oro, calici e anche un nuovissimo panino per hot dog in oro perlato pensato per rappresentare i lingotti d’oro cinesi che appunto ricordano questa forma.

Ogni modulo può essere attaccato ad un perno centrale e può essere facilmente staccato per essere visualizzato da solo o, come dicevamo, in formazione piramidale.La scenografia e il layout stesso sono un cenno all’oriente – un vassoio decorato che di solito contiene 6 o 8 vassoi più piccoli che possono essere separati o combinati  eriempiti con dolci e snack pensati per gli ospiti in visita.

Anche il significato di 6 vassoi (o moduli per minifigure) è intenzionale poiché il 6 è un numero di buon auspicio in cinese, che simboleggia la fortuna. C’è poi anceh un dish stampato con le parole in mandarino che si traducono in ‘Accoglienza Capodanno cinese e Riunione di famiglia’, insieme a tigri illustrate in uno stile artistico tradizionale cinese – adatto a questo 2022, anno della tigre.
Ci sono infine sei tessere stampate 2 x 3, con le illustrazioni dorate che abbiamo visto per la prima volta sui manuali.

Giudizio finale

Partiamo dalle cattive notizie: gli adesivi. Il set contiene molte fantastiche decorazioni, quindi gli adesivi sono stati usati generosamente per dare vita ad alcuni di questi dettagli. Non è un problema, poiché questi adesivi sono abbastanza facili da applicare, ma mi sarebbero piaciuti più elementi stampati. Ma gli aspetti negativi fiscono qui.
Nel set sono incluse ben dodici minifigure: – il Dio della ricchezza, un ambulante, una coppia, un uomo, una ragazza e una famiglia di 6 persone: papà, mamma, nonno, nonna, una ragazza e un ragazzo e oltre 1000 pezzi per un set davvero unico e bellissimo.
Ho imparato molto sulle tradizioni affascinanti di questo lontano Paese e mi sono divertito a costruirlo. Spero che LEGO continui a lungo con questa serie annuale, perchè grazie al lavoro del designer Justin Ramdsen, uno dei miei preferiti, abbiamo raggiunto livelli incredibili.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set. Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.