LEGO® 71769 – NINJAGO Cole’s Dragon Cruiser – Recensione

LEGO® 71769 – NINJAGO Cole’s Dragon Cruiser – Recensione

Continua la nostra lunga serie di recensioni dedicate alla nuova serie di set LEGO NINJAGO e ispirata alla 15° stagione della serie TV “NINJAGO: Crystallized”. Questa volta è il turno di questo fantastico set mediano della nuova linea che riproduce il fuoristrada drago di Cole e le sue ambientazioni tratte dalla serie tv. Da una osservazione generale del modello si nota come il veicolo sia dotato di 2 shooter, 4 grandi ruote e un posto per passeggero e pilota in cui inserire le minifigure. Passando alla scatola non possiamo non notare che la nuova grafica, in crescendo con i modelli, si adatti benissimo allo storyteller del set e acquisisce quel qualcosa di accattivante all’occhio del giovane costruttore. Non ha un puro stile manga ma la grafica ha un qualcosa in più che rimanda, per stile, alla serie TV e che contiene numerosi dettagli, come la presenza di cristalli o di uno skyline sullo sfondo, e che mostra già fiero la presenza delle 4 minifigure nonché del logo della serie. La scatola è avvolta letteralmente da questo puro artwork che lascia spazio solamente ai dettagli delle 4 minifigure e dei dettagli tecnici presenti solo sopra i due lati liberi. Il retro è dedicato ai dettagli del set, con una grafica molto più semplice, che ci mostra le due modalità del mezzo ovvero attacco e movimento attivabili semplicemente spingendo le due lame in una doppia mescola oro/trans. yellow.

Aprendo la scatola al suo interno troviamo le tre bustine corrispondenti ai tre step di costruzione e ovviamente oltre il libro delle istruzioni anche le 4 gomme, gli sticker  e i componenti speciali presenti in una bustina separata. Sarà un errore, o un elemento voluto, ma le tre bustine hanno due grafiche differenti. Anche in questo set, nonostante la sua dimensione, la presenza degli sticker è veramemnte irrisoria.

Passando alle istruzioni oramai è palese come in questa nuova linea di set la costruzione sia facilitata dalla colorazione molto chiara che non crea troppo contrasto con la costruzione e che all’interno siano presenti alcune scelte grafiche per facilitare l’assemblaggio come il simbolo per distinguere le parti speciali e la barra di avanzamento di costruzione. Un tocco in più è dato dall’effetto di risalto aggiunto alla fine di alcuni step intermedi.

Il modello è composto da 3 step costruttivi

All’interno troviamo 4 minifigure ovvero il Golden Dragon Kai, con la sua arma e le sue ali dorate dotate di punte, Golden Cole, il Generale Aspheera Serpentino, dotato della sua arma di cristallo, e il Bruto Vengestone con la sua spada di cristallo. I personaggi di Kai e Cole sono massivamente composti da parti dorate e trans. red mentre oppostamente i personaggi del Generale e del Bruto sono pieni di parti in trans. violet. Sarà questa la linea guida di questo set. Una menzione speciale va fatta proprio al Golden Dragon Kai e il Genarale Aspheera Serpentino composti da differenti parti e dall’effetto finale non di poco conto.

Il primo step costruttivo inizia con l’assemblaggio dei personaggi di Kai e di Aspheera. Successivamente si passa alla costruzione del corpo del modello realizzato con componenti Technic e parti LEGO System opportunamente assemblate tra loro per dare vita al corpo del modello. Pins, technic brick,plate insomma un insieme di parti che rendono solidi questi primi passaggi. Il pezzo speciale nero utilizzato parrebbe forse essere anche troppo semplificativo, al pari di qualsiasi modello 4+, ma che non stona affatto con il proseguo della costruzione.

Si prosegue con la fase finale del primo step con la struttura che prende via via sempre più forma senza particolare tecnica costruttiva e con un sapiente utilizzo delle parti LEGO, un mix talvolta anche cromatico oltre che technic/system che comunque facilitano e guidano la costruzione.

Il secondo step inizia con la costruzione di un altro personaggio per passare rapidamente al proseguito del modello. Si continuano ad aggiungere parti oro, technic, tile, platee ecc. tutti dettagli che aumentano la nostra voglia di costruire il set e vederlo finito. A colpi di struttura e dettagli si applica con una tecnica snot i fianchi del modello dove vengo applicati i primi sticker. Il secondo step finisce con l’aggiunta di ulteriori dettagli. In questo passaggio ci sono delle sotto costruzioni come i due fianchi dove vengono applicati gli sticker.

Con la fine del secondo step si passa in un attimo nell’ultimo step, il terzo, di questo set. L’ultimo passaggio inizia con la rapida costruzione del personaggio per passare poi al modello. Questo passaggio è caratterizzato dalla costruzione della struttura technic posteriore ovvero dalla struttura del meccanismo che attiva la modalità attacco del modello. Un insieme di pin, technic beam e lift arm che danno la sua forma, e funzione definitiva, solamente al momento di terminare questo meccanismo.

Si aggiungono ulteriori dettegli ma ancora non si ha ben consapevolezza che la struttura è alle fasi finali, manca veramente poco ma mancano anche alcuni parti e dettagli importanti che daranno vita al set.

Con l’aggiunta delle due ali dorate in oro/trans. red il meccanismo della modalità di attacco è completo.

Nei passaggi finali si passa alla costruzione del cofano anteriore in orange  con l’applicazione degli ultimi sticker. Lo stesso viene applicato poi sul modello creando un spazio in cui riporre le armi dei personaggi e dove troviamo, allegramente, un piccolo martello. Le ultime battute riguardano l’assemblaggio delle ruote, le posteriori decorate come nel set 71768  della stessa linea, e le anteriori in pure ruote LEGO.

Con questo ultimo passaggio la costruzione è terminata per essere ammirata in tutta la sua dorata bellezza per lunghe ore di divertimento con il meccanismo di sparo. In questo modo la modalità di attacco può essere apprezzata a pieno.

 La nostra opinione finale su questo set non può che essere positiva. Questo set è veramente divertente da costruire e seppur non troppo grande, e con pochissimi sticker, non è un set che delude ma anzi ti cattura e ti trascina durante la sua costruzione. La scelta cromatica dei personaggio è un altro tassello favorevole a questo set. Forse con qualche dettaglio in più, e qualche parte in più, il set sarebbe stato leggermente più grande rendendo il tutto ancor più affascinante. Una pecca va menzionata in questo caso sul vetro che invece di avere le cerniere è direttamente fissato sul modello rendendo tutto più meccanico per il gioco. Anche le portiere forse potevano essere realizzate con delle cerniere per essere aperte ma comunque poca cosa rispetto al modello generale, alla massiccia presenza di parti oro e trans. ma soprattutto alla presenza dei 4 fantastici personaggi che non è di poco conto per un set di questo genere. Vi ricordiamo che questo set, di fascia 8+, uscirà il prossimo 1 giugno e con i suoi 384 pezzi sarà disponibile nei LEGO Certified Store e sul LEGO Shop al costo di 44,99€.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set. Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.