LEGO® Marvel 76203 – Iron Man Armour – Recensione

LEGO® Marvel 76203 – Iron Man Armour – Recensione

Oggi vi presentiamo il terzo e ultimo set della serie Marvel Mech usciti a inizio aprile. Dopo aver creato Black Panther e Wolverine, oggi ci occupiamo di iron Man.

La confezione
Come per i set precedenti la confezione riporta due immagini del Mecha, una in versione dinamica, con la ‘A’ degli Avengers in basso a destra, nel fronte, mentre nel retro, la versione è statica, con la minifigura di Iron Man in primo piano.
All’interno della scatola troviamo due bustine di plastica contenenti i pezzi, un libretto di istruzioni e un foglietto di adesivi. Negli altri set della serie, gli adesivi non c’erano.

Minifigura
Ovviamente la minifigura presente nel set è quella di Iron Man e sembra essere basata sulla tuta Mark XLII di Iron Man 3. La maggior parte dell’armatura è in oro con parti in rosso sulle braccia e sull’elmo. La colorazione e il design sono stati aggiornati rispetto alla versione 2013, soprattutto nelle gambe, qui stampate al contrario di quelle di Wolverine e Black panther degli altri due set. La testa a doppia faccia mostra Tony Stark con un sorriso da un lato e uno sguardo arrabbiato dall’altro con la stampa dell’HUD anche sul viso. Il casco utilizza un pezzo unico e non quello con il frontalino apribile. 
Alle mani possono essere aggiunti un paio di Power Blast trans-blu.

La cotruzione
La build è semplice e, come nei modelli Mecha di queste dimensioni, utilizza molti giunti sferici per le articolazioni di braccia e gambe. 
La colorazione è simile alla tuta Mark XLII ma il mech ha un po’ più di rosso. La parte anteriore ha una piastra dorata che si ribalta per consentire alla minifigure di stare in piedi. Interessante è anche il pezzo tile scudo realizzato per l’Arc Reactor, da posizionare sul petto del Mech.
Le braccia e le spalle hanno una piastrella blu trans opaca, che riprende la colorazione dello scudo, sulla mano sinistra.
Sulla destra, invece, oltre a un adesivo, ha un grosso shooter che spara plate round trans clear azurri.
Le gambe sono piuttosto scarne e magre, mentre i piedi sono esageratamente grandi (ma garantiscono stabilità) e con adesivi per i dettagli. 

Giudizio finale
Nel complesso, il LEGO Marvel Iron Man Mech Armor (76203) non è il mio preferito di questa serie. Il design è comunque accurato e la giocabilità elevata. Grazie agli snodi sulle articolazioni è possibile fargli assumere molte pose e la stabilità resta comunque elevata.
Iol mio giudizio negativo proviene principalmente dalla minifigura: sebebne mi sia piaciuto molto il look di gambe, torso e viso, non comperendo perchè non siano stati aggiunti dei capelli per poter mostrare Tony Stark senza elmo. Soprattutto considerando che quello che si trova nel set non è apribile e quindi diviene impossibile mostrare il volto del personaggio. Sarebbe bastato un pezzo in più e si sarebbe risolto il prblema.

Il set è in vendita dal primo aprile ad un prezzo di 9,99 Euro ed è composto da 131 pezzi.

Si ringrazia il Gruppo LEGO® per aver fornito a Brick.it Magazine una copia recensione del set. Tutte le considerazioni espresse in questa recensione sono frutto dell’opinione personale dell’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.